LIBROSARIO
AUTORE: Norberto Salticchioli
 
DESCRIZIONE:

Beaumarchais era del parere che, quando le cose sono troppo stupide per essere scritte, si mettono in musica. Probabilmente per...questo motivo, mai come oggi l'Italia abbonda di "eventi", di bande, di feste, festival e festini. E di (troppi) tromboni. In tutti i campi. Questo libro si autoespelle con feroce determinazione da pentagramma e spartiti di bande, consorterie e mafiocamorrerie dei politici "pizzinari", parassiti e maxifuratori. Ma anche degli pseudo artisti, degli pseudo scrittori e intellettuali - analfabeti, genuflessi, anolesi, prosseneti, vicini a, intimi o parenti di, ecc.- delle case editrici - mercati generali, che dominano ed imperversano in Italia. Ed è dedicato a quanti rifiutano troppo visibili omnimpotenze e testicolerie di omniologi da strapazzo. Ed a quanti, aspiranti defloratori di idee vergini, detestano, come scriveva Emanuele Tesauro, "la nausea del cotidiano". Il nostro è un Paese in cui i polli non smettono mai di ridere. Essi sanno, evidentemente, quello che fanno. E si godono, finchè possono, il loro odoroso let(t)tame ed il loro vagellato bugliolame.
 
€ 25,00
 
Pag. 96
 
ISBN: 978-88-87277-65-4